5 consigli utili per migliorare la tua comunicazione nel 2021

Tempo di lettura: 3 minuti

Che tempi eh? Io non avrei mai pensato nella mia vita di dover raccontare un domani a mio figlio di aver vissuto un coprifuoco.

Quarantene e focolai, tamponi e mascherine, smart working e nuove routine e chi più ne ha più ne metta. 

È stato un anno che semplicemente nessuno di noi dimenticherà, e non certo per la sua bellezza. Ma per ogni evento, anche in quelli più tragici, si apre un mondo di possibilità nuove ed inesplorate nel quale riversare tutta la nostra voglia e creatività. C’è un “però”.

La pandemia, e tutto quello che ha comportato, ha dato vita a nuove abitudini digitali. Adesso che è il momento di ripartire, di cambiare direzione, è necessario trasformare il proprio business adattandosi alle aspettative ed esigenze emerse in questo periodo.

La tua arma per fronteggiare la concorrenza è la capacità di diversificare il linguaggio comunicativo, visuale e testuale In funzione del canale social o degli strumenti che usi per la tua comunicazione nel 2021. Giganti come Facebook e Whatsapp, che fanno del loro pubblico il loro prodotto, si sono adattati e continuano ad adattarsi alle nuove esigenze dell’audience. Se lo fanno loro un motivo ci sarà.

In questo articolo troverai delle idee pensate per non farti trascurare fattori essenziali nella gestione dei canali di comunicazione e proporti degli spunti di riflessione sul tuo modo di comunicare

Conosci il tuo pubblico

Se desideri che il loro coinvolgimento sia abbastanza alto da comportare una conversione, devi fare di più, devi andare più a fondo. 

Se ci pensi è naturale: se non sai chi è il tuo pubblico, non puoi dargli quello che vuole e lui, di conseguenza, non ti darà quello di cui hai bisogno. Fermati a riflettere sui tuoi interlocutori. Con chi stai cercando di parlare? Qual è il modo migliore per farli interagire? Qual è il tuo target di riferimento?

In questo modo si intercettano i desideri, le emozioni e i pensieri del cliente. 

Assumi il tono di voce giusto

Padroneggiare gli strumenti di analisi del target e i vari tool è fondamentale, ma non basta. E’ importante utilizzare un linguaggio comunicativo personale e colloquiale che permetta al pubblico di identificarsi con il tuo brand. Ricordati che, salvo rari casi, la formalità non è amica del web: il modo più efficace per lasciare il segno è utilizzare un tono di voce amichevole e vicino al tuo target, ma non solo! È importante che tu riesca a trasmettere anche autorevolezza. 

La fiducia infatti nasce quando ciò che viene promesso è ciò che viene effettivamente dato. Questo sottile equilibrio tra autorevolezza, trasparenza e familiarità è finalizzato a proporre contenuti di qualità che informino il pubblico facendo in modo che si ricordi di te.

Crea connessioni umane

Creare connessioni autentiche è sempre più importante, superando in importanza l’efficienza o la velocità di commercializzazione. In fondo la domanda a cui dobbiamo rispondere è “perché dovrei scegliere proprio te?”. Il pubblico non vuole più accettare passivamente pubblicità e promozioni: vuole che il prodotto sia pensato in base alle sue esigenze. Se vuoi riuscirci devi costruire un ponte per poter dialogare con il tuo pubblico. È l’unico modo per capirne i bisogni e le necessità. 

L’importanza delle emozioni

Con la quarantena e le chiusure il pubblico ha avuto modo di informarsi di più e conoscere meglio i prodotti. È diventato più consapevole.

Questo si è tradotto in un grande impatto nella strategia comunicativa dei brand, che dovranno sempre di più considerare le tantissime tematiche che il pubblico ha a cuore come per esempio  la sostenibilità e l’inclusività. Grazie a questi ganci emotivi puoi coinvolgere il tuo pubblico a un livello più profondo aumentando l’engagement.

Crea una lista di obiettivi per la tua comunicazione nel 2021

Verba volant, scripta manent. Ricordalo sempre. Metti per iscritto quello che ti sei prefissato. Fissare tutti i tuoi obiettivi a breve, medio e lungo termine ti salverà da infinite corse a vuoto. Viviamo in un periodo dove siamo ormai abituati a seguire gli eventi perché ci sentiamo impotenti nei confronti della pandemia, e questo potrebbe portare a non avere una strategia chiara e decisa. Non commettere questo errore, serve ancor più risolutezza e convinzione.

Se hai dubbi o domande su quest’articolo, o se vuoi comprendere come la tua azienda è percepita dai tuoi attuali clienti, non esitare a contattarci!

Scritto da

  • Michele
    Michele Creative Content Writer

Orgogliosamente romano e romanista, anche se questa cosa sembra dare fastidio ai poteri forti di Dinamo.
Primo di cinque fratelli, a sei anni ho avuto il primo incontro con l’universo tolkeniano ed ho capito cosa avrei voluto fare nella vita: scrivere. Così mi sono laureato in lettere e poi mi sono trasferito a Milano per frequentare il Master in International Screenwriting and Production. Approdato in Dinamo da stagista spaesato, adesso sono un creative content writer. Adoro lo sport e Sergio Leone. Vorrei tanto prendermi una birra con Tarantino, nel frattempo mi accontento di guardare i suoi film.